Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Posts Tagged ‘houdahgeo

Houdahgeo, dng converter ed i fusi orari

leave a comment »

Si scoprono sempre nuove sottigliezze nella difficile arte del geotagging. La mia procedura consueta è quella di abbinare le fotografie con le tracce gps tramite l’utilissimo programmino houdahgeo. Le foto sono già previamente convertite in formato dng tramite lightroom

Questa volta però mi sono reso conto che l’abbinamento produceva degli errori notevoli, e le foto apparivano scattate nei luoghi raggiunti un’ora dopo: si trattava con ogni evidenza di un errore legato al fuso orario della Lettonia, un’ora avanti rispetto al nostro.

Esaminando le foto con exiftool ho trovato un campo con una dicitura sospetta:

Date/Time Digitized: 2010:07:26 14:22:39+02:00

Dove quell’indicazione di +02:00 indicava non il fuso orario della Lituania, che avevo impostato nella macchina fotografica, ma quello italiano.

Per farla breve, ci ho messo un po’ a ricostruire i fatti, ovvero che il convertitore dng di lightroom inserisce questo campo, che non esiste nell’originale nef che esce dalla nikon, basandosi sul fuso orario impostato nel computer. In questo modo houdahgeo legge il fuso orario sbagliato e l’associazione con la traccia non riesce.

Facile rimediare a questo punto: o creare i file dng dopo aver impostato il fuso orario lituano sul computer, o correggere i file con exiftool.

Certo però che uno si domanda perchè mai lightroom debba inserire questo campo che non esiste nell’originale e che viene oltretutto impostato in modo arbitrario. Un eccesso di zelo, conseguenza di un eccesso di campi exif e xmp legati al trattamento della data e dell’ora, e qui la ridondanza provoca guai.

Annunci

Written by erling

7 agosto 2010 at 17:45

Pubblicato su foto, gps

Tagged with , ,

Come georeferenziare vecchie foto

with one comment

Ho scritto l’altro giorno che il nuovo iPhoto può servire a referenziare vecchie foto in modo comodo; il problema tuttavia è che non c’è modo dall’interno del programma di aggiornare i dati exif sulla fotografia originale, ma occorre eventualmente esportare una nuova versione dell’immagine.

Mi sono messo quindi d’impegno ed ho tentato di appiccicare i dati geografici a foto vecchie di più di vent’anni, che avevano come unico riferimento i miei ricordi e delle piccole note sul bordo delle diapositive.

Allo scopo ho impiegato houdahgeo, inserendo le coordinate a mano a mano che le recuperavo con l’ausilio di google earth; trattandosi di foto di un viaggio in bicicletta, le tappe di arrivo/partenza erano abbastanza definite e relativamente semplici da ricostruire, non così le fotografie di luoghi intermedi, ma per questi quantomeno un’interpolazione abbastanza fedele sono riuscito ad ottenerla.

Per coordinare meglio le coordinate, ho creato nel processo una mappa su google maps, ovvero questa [edit: wordpress non permette di far vedere la mappa inserita, quindi nisba]

Preso dall’entusiasmo, ho anche creato un file kml con le foto, e lo ho messo in dropbox, esattamente qui; non è divertente la neogeografia?

Scherzi a parte, con tutta la facilità e la bellezza di iPhoto, credo sia indispensabile salvare i propri dati in un formato aperto e facile da mantenere e revisionare anche a distanza di anni; purtroppo con le foto manipolate dal programma apple non si sa bene dove siano salvate e in che formato siano salvate. Molto meglio quindi prima fare le revisioni e georeferenziare i file jpg o raw, e poi farle ingerire a iPhoto che ce le mostrerà in modo incomparabile.

Update: ecco la mappa!

Written by erling

9 febbraio 2009 at 23:18

Pubblicato su foto, gps

Tagged with , , ,