Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Posts Tagged ‘bici

Meteo Norge

leave a comment »

Il problema fondamentale del ciclista é il meteo. Al termine dell’ottavo giorno di pedalate, da Bergen verso sud lungo il percorso ciclistico del mare del nord (nordsjøruta come dicono da queste parti), ci troviamo in dubbio su come affrontare l’ultima tappa di domani, che dovrebbe portarci ad Egersund.

Il dubbio nasce dalle allerte meteo di queste ultime ore, che parlano di pioggia forte e vento sostenuto anche per domani. Oggi abbiamo concluso una tappa relativamente breve, 18 chilometri, ma dall’inizio alla fine il vento é stato incessante, contrario, a raffiche forti di quelle che azzerano di colpo il moto della bicicletta, intervallate spesso da pioggia. E dire che il paesaggio meriterebbe un’attenzione maggiore, ci troviamo nello Jæren, regione (quasi) pianeggiante e la pista corre a tratti lungo la vecchia via reale, lungo la costa a pochi metri dal mare.

Le foto con il sole sono fantastiche, quelle che ho fatto oggi ovviamente danno un’idea diversa, ma probabilmente più realistica.

IMG_0141.JPG

A parte queste ultime difficoltà, il viaggio finora é stato molto buono, il percorso della nordsjøruta vario ed interessante, a parte forse l’inizio, dato che la periferia di Bergen si potrebbe tranquillamente saltare.

Rispetto alla parte est, da Sandefjord a Kristiansand, che é praticamente una riviera scandinava piena di paesini e porticcioli incantevoli, con isolette a profusione, la parte ovest che abbiamo scelto quest’anno é più selvaggia e “norvegese” nel senso di montagnosa. Complessivamente la fatica fisica é stata superiore, ma per fortuna i bambini più grandi hanno sopportato senza problemi i dislivelli ed il meteo avverso.

Le meraviglie della Norvegia le conosciamo da un pezzo, natura non addomesticata e lunghi tratti di stradine strette che ti portano da uno scorcio all’altro; ci sono anche difetti insospettati, come traghetti che spariscono senza che vengano aggiornate mappe ed orari, o autobus che pur esistenti sull’orario non si materializzano nella realtà.

Spunti di interesse al di lá della natura: il museo del petrolio di Stavanger, già dal nome uno si spaventa temendo la noia totale, ed invece le recensioni dicono il vero, ci si passa un pomeriggio senza accorgersi del tempo che passa, e si impara molto divertendosi, il massimo.

Nei prossimi giorni, forse, aggiornamenti.

Annunci

Written by erling

11 agosto 2014 at 16:58

Pubblicato su bicicletta, Norvegia, viaggi

Tagged with , ,

Rotolando verso nord

leave a comment »

Finalmente arriva quel tempo dell’anno in cui si desidera ardentemente fuggire dalle attività quotidiane e dalla pioggia che funesta questo luglio, per balzare su di un aereo con moglie, figli e bagagli, e dirigersi a nord, verso la pioggia che delizia il sud della Norvegia.
In verità avevamo un conto in sospeso, e questa è la volta buona per concludere la sezione norvegese del percorso ciclistico del mare del nord. Da Bergen ad Egersund, a sud, per chiudere idealmente con la sezione occidentale del tragitto quanto avevamo iniziato tre anni fa, partendo da Sandefjord ed affrontando la parte est; sei anni sono passati invece dal primo spezzone, lungo la costa svedese del Bohuslän, sempre in bici ma allora con i bimbi nel carrellino, mentre ora sono autonomi.
Tappe brevi, massimo cinquanta chilometri, come si conviene ad una vacanza di piacere, meteo incerto come è ovvio che sia in una delle regioni più piovose d’Europa, ma siamo attrezzati per ogni evenienza, e come buon auspicio per il viaggio mi sembra adeguata una considerazione di uno dei più grandi esploratori polari:

“Seier venter den, som har alt i orden – held kaller man det.

Nederlag er en absolutt følge for den, som har forsømt at ta de nødvendige forholdsregler i tide – uheld kalles det”

Roald Amundsen

ovvero, in una traduzione nella lingua corrente:

“Victory awaits him, who has everything in order – luck we call it.
Defeat is definitely due for him, who has neglected to take the necessary precautions – bad luck we call it”

E con questo spirito, se tutto va bene, giovedì saremo ad Oslo e poi a Bergen, per iniziare l’esplorazione.

Written by erling

29 luglio 2014 at 22:02

Pubblicato su bicicletta, Norvegia, viaggi

Tagged with ,

La Dobbiaco – Cortina, in estate

leave a comment »

Quest’anno niente grandi giri in bicicletta, ma non per questo bisogna stare fermi, ci sono anche i piccoli giri in bicicletta! Una classica del fondo, la Dobbiaco – Cortina, è percorribile anche in estate con la bici, e riserva diverse soddisfazioni.

Il modo più semplice di gestire la logistica è quello di noleggiare le biciclette anziché portare le proprie; il percorso non richiede mezzi particolari, possono bastare benissimo le bici da città che si trovano ad esempio da Papin sport a Dobbiaco. Un vantaggio del noleggio è quello che non occorre riportare la bicicletta al punto di partenza, ma si può riconsegnare a Cortina, o più avanti lungo il percorso che conduce, sempre su pista ciclabile, fino a Calalzo di Cadore. Si rientra quindi a Dobbiaco in corriera, leggeri e soddisfatti.

La parte più interessante è senza dubbio quella che va dal passo di Cimebanche a Cortina, dato che i primi quindici chilometri in salita da Dobbiaco si percorrono a fianco della strada statale, soggetti al rumore ed alla vista delle numerose automobili che transitano in agosto. Invece la discesa verso Cortina si stacca dalla strada principale, per seguire il percorso della vecchia ferrovia, caratterizzato da strette gallerie e viste spettacolari sulla stretta valle sottostante. Magnifiche sono le vecchie stazioncine rimaste ancora in buone condizioni, che aiutano l’immaginazione a tornare a quei tempi ormai lontani.

ciclabile Dobbiaco - Cortina

L’imbocco di una delle gallerie

ciclabile Dobbiaco - Cortina

La vecchia stazione di Ospitale

E’ consolante osservare come finalmente le piste ciclabili siano prese “sul serio” da parte di chi vuole attirare il turismo, ed ormai anche dalle nostre parti ci sono possibilità interessanti per viaggiare in bicicletta, anche solo per un giorno se non si può fare di meglio…

Restando poi in zona, si può risalire in auto e portarsi a Cibiana per salire al monte Rite. Ne parlerò in un altro post, perché merita l’onore di un titolo tutto per sé, qui solo una foto di anteprima:

Monte Antelao dal monte Rite

Written by erling

31 agosto 2013 at 21:56

Pubblicato su bicicletta

Tagged with , , ,

Pioggia record in Norvegia!

leave a comment »

Ad una settimana dalla partenza per il nostro viaggio in bicicletta, mi imbatto in un articolo del servizio meteorologico norvegese che evidenzia come l’estate 2011, per la Norvegia sud-occidentale, sia la più piovosa da molti anni a questa parte. A Bergen dal primo maggio ci sono stati 55 giorni di pioggia su 74.

Anche nel sud-est della Norvegia, nostra meta prossima, ci sono stati parecchi giorni piovosi, pur senza arrivare a record storici. A Kristiansand, meta finale del viaggio, sono stati 43 i giorni bagnati, il che non è un record perchè dal 1945 ad oggi ci sono stati sei estati più piovose, tuttavia rappresenta sempre un 58% di giorni di pioggia.

Le previsioni si spingono con una certa affidabilità fino a quattro-cinque giorni, dopodichè sono del tutto aleatorie, tuttavia il sole pieno non appare in nessuna delle figurine che rappresentano il meteo delle prossime giornate sul sito meteorologico.

Ancora una settimana, poi confido che l’estate si rimetta sulla giusta strada e che la nostra strada di ciclisti non si bagni più di tanto.

doli19.jpg

Written by erling

15 luglio 2011 at 19:12

Pubblicato su bicicletta, Norvegia, viaggi

Tagged with , ,

Allenarsi al bicigrill

leave a comment »

E’ già il secondo allenamento sul campo, con il carrellino ed i bimbi sopra: nulla di eccezionale, la solita pista ciclabile fino al bicigrill di Nomi, ma nel suo piccolo è un allenamento utile perchè ci dà alcune indicazioni.

I bambini direi che sopportano bene la permanenza nel piccolo ambiente del carrellino, forse ancora meglio dell’anno scorso, magari perchè la piccola Costanza adesso ha tre anni e partecipa maggiormente alle “provocazioni” del fratello maggiore, cosicchè nel complesso si tengono compagnia ed il tempo passa piacevolmente.

La distanza di trentacinque chilometri, completamente pianeggiante ma con del vento, è più o meno quella che intendiamo percorrere durante il viaggio nel corso di un’intera giornata. Oggi ci abbiamo messo tra andata e ritorno circa tre ore, pedalando con grande tranquillità e comprendendo la sosta al bicigrill, quindi penso che non sarà troppo difficile riuscire a coprire un tratto simile in una giornata, sia pure con qualche dislivello.

La fatica di trascinare una cinquantina di chili si fa sentire, ma finchè la strada è piana non è impossibile; certo che quando si incontrano le salite la cosa diventa dura, speriamo solo che non siano troppe…

Il tempo oggi era finalmente primaverile, e la vacanza ci è sembrata più vicina.

Written by erling

26 aprile 2008 at 21:09

Pubblicato su bicicletta

Tagged with ,

Voglia di bicicletta

leave a comment »

Ho per l’ennesima volta riorganizzato il mio sito “vetrinetta”, espandendo la pagina del giro in Olanda in bicicletta; non potendo fare qualche prova sul campo, dato il tempo pessimo di questi giorni, almeno faccio progetti e prove virtuali.

Ho visto poi il sito della fiab, e mi sono divertito a leggere i resoconti di altre famiglie sui pedali; nessuno ha ancora scritto di un giro in Svezia, vorrà dire che manderò loro il resoconto del nostro viaggio, quando (e se) sarà terminato.

doli17.jpg

si caricano le bici a Lienz

Written by erling

10 aprile 2008 at 22:18

Pubblicato su bicicletta, Siti

Tagged with