Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Da Bergen a Bergen – 2

leave a comment »

Da Leirvik verso sud la strada principale scende in un profondo tunnel per superare il fiordo. Le biciclette seguono invece un percorso più lungo che passa sopra due ponti colossali e segue la costa dell’isola di Bømlo lungo una strada molto stretta ma per fortuna poco trafficata.

Il tracciato é estremamente vario e tortuoso, una serie di fiordi in miniatura fa sì che per spostarsi di qualche chilometro in linea d’aria si percorra un buon multiplo della distanza su strada; tuttavia la cosa non ci dà fastidio, anzi ci divertiamo sui saliscendi (a parte su quelli più ripidi).

Giungiamo infine al porto di Langevåg, da dove un traghetto ci porta sull’altro lato del fiordo, a Buavåg; qui prevediamo di caricare armi e bagagli su un autobus e terminare la tappa con un totale di cinquanta chilometri in bici, ed una trentina in bus. Dopo un’attesa di venti minuti dall’orario previsto, ci rendiamo conto che l’autobus non esiste, e non ci resta che risalire in sella per arrivare al paese di Sveio, altri sette chilometri di colline che avremmo preferito evitare.

Fortunatamente, a Sveio ogni ora passa una corriera per Haugesund, ma la prima che incontriamo é troppo carica e non accetta biciclette, tanto che progettiamo di lasciarle in paese per la notte, arrivare ad Haugesund solo con i bagagli e ritornare l’indomani a recuperarle. Ma il piano di riserva resta nel cassetto, in quanto il pullman successivo é praticamente vuoto e l’autista accetta di buon grado di caricare tutto.
Giungiamo quindi ad Haugesund, troviamo l’alloggio e ci addormentiamo soddisfatti.

IMG_0672.JPG

Il giorno dopo la distanza da coprire é decisamente più breve, ma il tempo non aiuta: dall’inizio alla fine della tappa una pioggia fitta ci accompagna. Come dicono da queste parti, non esiste il cattivo tempo ma il cattivo equipaggiamento, e siamo ormai abbastanza scafati per aver capito la verità del detto; la nostra attrezzatura é del tutto adeguata al compito, ed arriviamo a Kopervik senza grossi inconvenienti.

L’isola di Karmøy su cui ci troviamo é molto meno accidentata delle consorelle più a nord, e pedalare é piacevole nonostante la pioggia, che anzi dona ai posti attraversati quell’atmosfera di autenticità che non si trova mai nelle foto degli uffici turistici, sempre scattate con un sole mediterraneo.

Veniamo qui a scoprire, meglio tardi che mai, che da quest’anno un nuovo tunnel ha causato la fine di un altro servizio traghetti, quello da Skudeneshavn a Stavanger che tutte le mappe e le guide danno per attivo e parte importante del percorso ciclistico; vero, cercando con attenzione in rete si trova la notizia della chiusura del collegamento, ma questa notizia non si é ancora propagata al resto dei siti e delle mappe, per cui ci é sfuggita finché non é stato troppo tardi.

Tuttavia non tutti i mali vengono per nuocere, e questo imprevisto ci dà l’occasione di un cambio di itinerario che si rivela interessante. Da Kopervik prendiamo la strada diretta per Skudeneshavn e anziché partire da lì con il traghetto ormai fantasma, rientriamo al punto di partenza dalla strada “ufficiale”, per prendere il nuovo traghetto che parte proprio da Kopervik. In questo modo scopriamo che la strada non consigliata, quella sul lato est dell’isola, é molto più piacevole e panoramica di quella sul lato ovest, ed é anche meno trafficata. Ulteriore esempio di come non ci sia da fidarsi troppo delle indicazioni norvegesi.

Il nuovo traghetto esiste ed é puntuale, ed in un’oretta ci deposita a Stavanger.

IMG_0688.JPG

Written by erling

15 agosto 2014 a 17:10

Pubblicato su bicicletta, Norvegia, viaggi

Tagged with , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: