Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

La Dobbiaco – Cortina, in estate

leave a comment »

Quest’anno niente grandi giri in bicicletta, ma non per questo bisogna stare fermi, ci sono anche i piccoli giri in bicicletta! Una classica del fondo, la Dobbiaco – Cortina, è percorribile anche in estate con la bici, e riserva diverse soddisfazioni.

Il modo più semplice di gestire la logistica è quello di noleggiare le biciclette anziché portare le proprie; il percorso non richiede mezzi particolari, possono bastare benissimo le bici da città che si trovano ad esempio da Papin sport a Dobbiaco. Un vantaggio del noleggio è quello che non occorre riportare la bicicletta al punto di partenza, ma si può riconsegnare a Cortina, o più avanti lungo il percorso che conduce, sempre su pista ciclabile, fino a Calalzo di Cadore. Si rientra quindi a Dobbiaco in corriera, leggeri e soddisfatti.

La parte più interessante è senza dubbio quella che va dal passo di Cimebanche a Cortina, dato che i primi quindici chilometri in salita da Dobbiaco si percorrono a fianco della strada statale, soggetti al rumore ed alla vista delle numerose automobili che transitano in agosto. Invece la discesa verso Cortina si stacca dalla strada principale, per seguire il percorso della vecchia ferrovia, caratterizzato da strette gallerie e viste spettacolari sulla stretta valle sottostante. Magnifiche sono le vecchie stazioncine rimaste ancora in buone condizioni, che aiutano l’immaginazione a tornare a quei tempi ormai lontani.

ciclabile Dobbiaco - Cortina

L’imbocco di una delle gallerie

ciclabile Dobbiaco - Cortina

La vecchia stazione di Ospitale

E’ consolante osservare come finalmente le piste ciclabili siano prese “sul serio” da parte di chi vuole attirare il turismo, ed ormai anche dalle nostre parti ci sono possibilità interessanti per viaggiare in bicicletta, anche solo per un giorno se non si può fare di meglio…

Restando poi in zona, si può risalire in auto e portarsi a Cibiana per salire al monte Rite. Ne parlerò in un altro post, perché merita l’onore di un titolo tutto per sé, qui solo una foto di anteprima:

Monte Antelao dal monte Rite

Written by erling

31 agosto 2013 a 21:56

Pubblicato su bicicletta

Tagged with , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: