Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

La nuova flickr

leave a comment »

L’impatto iniziale è abbastanza spiazzante, flickr adesso è molto diversa da prima, e segue la moda corrente di porre un flusso di foto nella pagina, senza peraltro possibilità per l’utente di impaginare le fotografie come meglio crede. Mentre la vecchia flickr faceva largo uso di margini bianchi e spazi vuoti, la nuova versione manifesta una sorta di horror vacui, e bada bene a riempire tutto lo schermo con le fotografie.

Del resto lo scopo del sito è proprio quello di mostrare immagini, sia le mie che quelle di amici, parenti e contatti, ed ovviamente posso anche accedere al lavoro di persone che sanno fare belle foto. A questo riguardo non è cambiato nulla, ci sono sempre i gruppi, e si può sempre esplorare l’universo dei milioni di immagini di flickr per scoprire qualcosa di interessante, ma il tutto è più spettacolare, con il flusso degli avvenimenti in prima pagina appena si accede al sito – nuove foto di amici e contatti vengono subito messe in bella evidenza, e raggruppate in modo efficace.

Ora, è la notizia più di effetto, ogni utente ha a disposizione gratis uno spazio da un terabyte, ed i vecchi utenti a pagamento (i vecchi pro) sono incoraggiati a passare all’account gratuito, con restituzione dell’importo equivalente al periodo che resta alla scadenza; ho provato, e mi sono stati accreditati nove euro in modo istantaneo.

L’utente gratuito dovrebbe avere l’incomodo di vedere la pubblicità nelle pagine che visita, ma ad oggi non ho ancora visto un annuncio. Sospetto che la strategia sia quella di acquisire uno strabiliante numero di utenti, attirati dallo spazio enorme di archiviazione, e poi di vendere questo numero alle agenzie pubblicitarie, e se questo è vero allora nei prossimi tempi la pubblicità farà capolino nelle pagine, ma finora ce le godiamo intatte…

Non mi dispiace la nuova versione, bisogna abituarsi un po’ al nuovo aspetto, ma è innegabile che adesso le fotografie, e solo quelle, siano in completo predominio, e tutto il resto passa in secondo piano; la singola foto occupa quasi tutta la finestra del browser, e volendo può essere vista a schermo pieno, lasciando le briciole a commenti, dettagli e cose non rilevanti. Quasi meglio di lightroom, che solo adesso, nella beta della versione 5, ha una vera modalità a tutto schermo.

Written by erling

1 giugno 2013 a 22:05

Pubblicato su foto

Tagged with ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: