Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

La difficile arte della cartografia

leave a comment »

La novità principale del nuovo sistema operativo del telefono è il passaggio dalle mappe di google a quelle di apple; le vecchie carte di google sembrano banali, visto che ci siamo tutti abituati da tempo, ma in effetti sono l’evoluzione di una sapienza di secoli, e si apprezza quanto sia difficile costruire una mappa ben fatta osservando le nuove carte geografiche prodotte dalla miglior azienda di design tecnologico: le mappe di apple fanno pena al confronto.

In giro si trovano raccolte di perle sulle nuove mappe: fiumi che appaiono e scompaiono, posti con nomi strani, strade mancanti o con dimensioni sbagliate. Nel mio piccolo posso mostrare come a Trento secondo apple ci sia la biblioteca di Denno, mentre google earth la pone correttamente a ventitré chilometri di distanza in linea d’aria, oppure la famiglia cooperativa di Povo, un sobborgo non proprio centrale:

Trento nelle mappe apple

Ma questi probabilmente sono difetti di gioventù, mentre quello che mi dà fastidio è l’esagerata preminenza che assumono le piccole icone tonde che rappresentano i negozi, bar e ristoranti, a scapito delle strade e delle aree cittadine. Non era la colpa di google, quella di mettere gli inserzionisti al primo posto e gli utenti all’ultimo? Sembra che qui apple faccia molto peggio, ed in modo del tutto arbitrario per di più; perché solo alcuni esercizi hanno un titolo molto evidente, mentre altri non vengono nemmeno indicati? Perché non si possono togliere questi orpelli commerciali, e mostrarli solo se uno cerca qualcosa di specifico?

Mi sembra quindi che siamo partiti con il piede sbagliato, e spero che presto riappaia una app con le originali mappe di google, almeno finché, come spesso è accaduto, anche apple riguadagni il terreno perduto e ci stupisca ancora, questa volta per la sua sapienza cartografica.

Aggiungo due immagini, la prima è tratta dall’atlante d’Europa di Mercatore e Hondius dell’inizio del seicento (una mia foto!)

Tircom

la seconda rappresenta più o meno la stessa zona, ed è tratta dall’app mappe di apple, iOS 6:

IMG 2080

Quattro secoli di distanza, ma esteticamente il miglioramento è discutibile.

Written by erling

20 settembre 2012 a 22:26

Pubblicato su iphone, mappe

Tagged with ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: