Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

6,64

leave a comment »

Ho comperato su amazon un DVD richiesto insistentemente dalla parte fantasiosa della famiglia. Sei euro e sessantaquattro centesimi il costo, comprensivo di trasporto grazie all’abbonamento annuale che azzera il prezzo del corriere.

Ordinato nel tardo pomeriggio, la mattina dopo il pacco è stato consegnato alla residenza estiva, in cima ad una strada tortuosa sopra il lago di Garda.

Nell’ammirare stupito l’efficienza logistica del grande commerciante, non ho potuto evitare di domandarmi se nei 6,64 euro qualcuno abbia computato anche il costo della benzina e dell’inquinamento causato da quel furgoncino che saliva le rampe della montagna, non so se carico solo del mio piccolo pacchetto o anche di altra merce – ma il paesino è piccolo, pochi acquirenti quindi.

Lungi dall’apprezzare il risparmio, la comodità e la rapidità del sistema di consegna individualizzato, mi sono sentito quindi complice di un meccanismo che distrugge insieme la natura ed i piccoli negozi, ed avrei desiderato che ci fosse un’opzione per richiedere la consegna collettiva, ovvero che il corriere non venisse quassù solo per me, ma attendesse altre ordinazioni, in modo da minimizzare lo spreco.

Vana speranza, ovviamente, ma sarebbe bello che i siti di commercio non fossero in competizione solo su prezzo e rapidità.

Annunci

Written by erling

28 luglio 2012 a 13:22

Pubblicato su rete, vaghezza

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: