Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Coscienza pulita

leave a comment »

Mi è appena caduto l’occhio su una nuova sezione del sito apple americano, questa: Supplier responsibility.

E’ un bel segno dei tempi che un produttore così importante metta sul proprio sito una sezione su un argomento etico apparentemente slegato dalla descrizione di mac ed iphone vari.
Certamente fino a pochi mesi fa non ci interessava molto sapere come venissero prodotti i nostri bellissimi giocattoli apple, e da chi, e in quali condizioni lavorative, ma da qualche periodo si è fatta intensa la pressione dell’opinione pubblica sui costruttori dei moderni oggetti del desiderio perché siano più responsabili ed umani, come direbbe il grande Fantozzi, anche verso chi materializza in Cina i sogni disegnati in California.

Probabilmente ci sono molti sensi di colpa da parte del consumatore medio occidentale, che sospetta che non potrebbe avere il suo giocattolo se chi lo costruisce lavorasse come lavoriamo noi, ovvero protetti da quelli che sono – non da moltissimi anni invero – diritti indubitabili, come un orario non eccessivo, una retribuzione adeguata, un’istruzione continua, ambienti di lavoro sicuri e sani.

Vale la pena di leggersi quello che scrive apple, per scoprire che questi diritti non sono proprio così pacifici dappertutto, ma, ripeto sarà un segno dei tempi, oggi ci si bada molto di più anche in Asia. Apple come sempre vuole rassicurare i propri affezionati clienti, e garantisce di prendersi a cuore anche la user experience di chi produce, non solo di chi utilizza i mac.

Tutto bene dunque, fino a prova contraria la ditta ha un capitale di fiducia ancora più grande di quello monetario, e deve stare attentissima a non fare passi falsi in un campo delicato come questo, certo fa specie che se non ci fossero state le sollecitazioni di giornali ed opinione pubblica probabilmente apple non avrebbe reagito con questa pubblicazione, e forse nemmeno intrapreso iniziative tanto decise per responsabilizzare i propri produttori.

In alcuni campi evidentemente l’innovatore deve essere ancora guidato, per trovare la strada giusta.

Advertisements

Written by erling

19 febbraio 2012 a 23:16

Pubblicato su Mac

Tagged with ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: