Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Una misura di qualità

leave a comment »

Be a yardstick of quality è una frase che potrei tradurre con sii un riferimento per la qualità, o un esempio, una pietra di paragone. Riassume in breve la ricetta, non tanto del successo quanto della serietà di ciò che uno intraprende.
È facile e diffuso l’atteggiamento di accontentarsi di un risultato, di ritenere che lo sforzo sia stato sufficiente e che non valga la pena impegnarsi ancora. Invece la qualità non si ottiene facilmente, ma quando manca si nota subito.
E chi produce e mantiene un prodotto o un servizio di qualità, o in campo professionale si sforza di tenere uno standard elevato, ottiene soddisfazione e riconoscimento.
Per me la storia di Apple e del suo fondatore è tutta qui: costruire le cose per bene, ma davvero per bene, togliere il superfluo, e farle semplicemente funzionare, o funzionare semplicemente.
Poi certo occorre capire cosa costruire, dove dirigere la rotta, e qui ci vuole il genio, ma nel nostro piccolo possiamo essere anche noi dei paragoni di qualità, e tentare di seguire l’esempio che vediamo funzionare.

Annunci

Written by erling

6 ottobre 2011 a 23:19

Pubblicato su vaghezza

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: