Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Ancora sulle foto in montagna

with 2 comments

I termini del problema sono semplici: la reflex nikon con obiettivo standard e cinghia a tracolla pesa 953 grammi, mentre la piccola lumix pesa solo 230 grammi, compresa la custodia.

Inoltre le dimensioni sono tali per cui la compatta sta agevolmente in tasca o anche in mano, mentre la reflex ovviamente no.

Dovendo affrontare una giornata in montagna che comprende il superamento di un discreto dislivello con un discreto peso sulla schiena, i vantaggi della compatta sono estremamente attraenti, ma gli svantaggi purtroppo si scoprono al ritorno, una volta sviluppate le foto.
La qualità di un obiettivo nikkor è visibilmente superiore, e ci sarebbe da stupirsi del contrario.

Penso quindi, dopo aver sperimentato le due alternative nelle due ultime gite sul Brenta, che continuerò a soffrire ancora un po’ per amore del mio hobby.

Non so trarre una conclusione da questa banale esposizione di fatti elementari, se non che appunto è difficile avere risultati di qualità senza impegnarsi a dovere. Potrebbe essere una morale da ricordare ai miei bambini, ma di questi tempi mi sembra adatta ai reggitori della cosa pubblica.

Uffa, da una valutazione fotografica è uscita una tirata moralista; meglio chiudere qui, per questa volta.

Advertisements

Written by erling

6 settembre 2011 a 21:09

Pubblicato su foto

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ciao Davide, sono finito “per sbaglio” tramite wordpress sul tuo blog. Molto belle le tue foto su flickr!
    Volevo condividere la mia “organizzazione fotografica” testata quest’anno in montagna. Anche io ho una fotocamera nikon (la d7000) con l’obiettivo in kit (il 18-105) ed in effetti il suo peso non è poco.
    Inoltre, essendo appassionato di fotografia macro, ho portato con me anche l’obiettivo dedicato ed un flash esterno. A questi pesi chiaramente si aggiunge il peso di tutto il resto dell’occorrente per la montagna..
    Qualche mese fa ho acquistato una cinghia che si indossa a tracolla, se vai su questo sito http://www.blackrapid.com/product/camera-strap/rs-7/ vedrai che ci sono diversi modelli. In effetti il peso della fotocamera è molto meglio distribuito.
    Per quanto riguarda l’obiettivo macro e il flash, essendo parecchio pesanti nello zaino, li ho legati ad una cinghia (presa per pochi euro in un negozio di sport) in modo che il peso fosse sul bacino e non sulla schiena. Devo dire che anche questa soluzione è stata ottima, oltretutto ho avuto il vantaggio di poter cambiare obiettivi con più velocità (senza dover ogni volta posare lo zaino) e con più comodità.
    Spero che queste indicazioni ti possano dare qualche suggerimento per i futuri viaggi :)
    Se vuoi puoi dare uno sguardo al mio blog fotografico gabrielebellan.wordpress.com ho iniziato a caricare le foto della vacanza in Alto Adige di questa estate.

    Ciao
    Gabriele

    gabrielebellan

    7 settembre 2011 at 09:46

    • Grazie del suggerimento, in effetti penso che un sistema a tracolla possa essere la soluzione migliore.

      erling

      8 settembre 2011 at 18:05


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: