Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Archive for novembre 2010

Hipstamatic ed exif

leave a comment »

Mi piace sempre di più Hipstamatic, tanto che ormai la tengo nella prima riga della prima pagina dell’iphone, proprio a fianco della fotocamera “ufficiale”.

Le foto che produce hanno un sapore antico, proprio da macchinetta kodak instamatic, di quelle che si regalavano ai ragazzi molti anni fa, e che mi hanno fatto amare la fotografia.


Oltre ad un sapore antico però hanno anche un cuore moderno, essendo foto digitali a tutti gli effetti e corredate perciò di tag exif. E qui nascono i problemi.

Infatti quando le dò in pasto a lightroom, per qualche motivo non viene acquisita la data e l’ora di scatto, e ciò ovviamente manda in tilt l’ordine cronologico del catalogo ed il pignolo ordine mentale del sottoscritto.

Esaminando con exiftool i file prodotti, ho scoperto che l’indicazione della data ed ora non viene indicata nel campo DateTimeOriginal e nemmeno in quello CreateDate, che di solito sono usati nei file jpg, ma in quello ModifyDate, che lightroom non utilizza per l’ordinamento delle immagini.

Che fare? Un breve studio mi ha portato ad utilizzare il comando

exiftool "-ModifyDate>Alldates" DIR

dove DIR è una directory che contiene le foto interessate (ovviamente si può anche usare solo per un file, ed allora basta indicare il nome del file anzichè della directory).

In questo modo anche gli altri campi data vengono riempiti con il dato di ModifyDate, e basta poi rileggere i metadati in lightroom.

Hipstamatic riempie poi anche il campo Make con “Hipstamatic”, il campo Model con la versione del programma (attualmente 180) ed il campo Software con i dati della pellicola, obiettivo e flash usati nell’applicazione.

Annunci

Written by erling

12 novembre 2010 at 20:20

Pubblicato su foto, gps

Tagged with , ,

Georeferenziare le foto con exiftool

leave a comment »

Forse ho già scritto di exiftool, il magnifico strumento gratuito per la gestione di tutti i milioni di dati exif che le macchine fotografiche sempre più sofisticate registrano e scrivono insieme all’immagine.

Naturalmente un programma così completo non manca di una ricca dotazione di comandi per la gestione dei dati gps, e fino ad oggi lo utilizzavo per avere una rapida conferma, da terminale, del fatto che un file fosse corredato degli elementi geografici, ovvero che una foto fosse effettivamente georeferenziata, o geotaggata per dirla con un neologismo leggermente più esotico.

Come fare? Semplice, in una finestra del terminale si scrivono le parole exiftool -a -gps:all , si lascia uno spazio dopo all e si trascina dal finder il file interessato sopra la finestra del terminale: magicamente appare il percorso completo dell’immagine, basta premere invio ed exiftool produce la lista dei dati gps.

Comodissimo e veloce, ma c’è di più: ho scoperto per caso che è possibile anche georeferenziare le foto direttamente con exiftool ed un file di log del gps, che riporti le coordinate ed i riferimenti temporali associati.

Basta seguire le istruzioni in questa pagina, ed il gioco è fatto; non sarà visualmente appagante come houdahgeo, ma funziona ed è rapidissimo. Un utile programmino diventa sempre più utile.

Written by erling

10 novembre 2010 at 00:04

Pubblicato su foto, gps

Tagged with ,