Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Legoland

leave a comment »

Visitando Legoland con due bambini dell’età giusta – 4 e 7 anni – si gode in pieno lo spirito del parco: attività non eccessivamente adrenaliniche ma più rivolte all’ammirazione ed alla manipolazione dell’immortale mattoncino.

Peraltro non mancano le attrazioni più dinamiche, e qui il parco danese può dare qualche lezione ai nostri; possibile che a Legoland ci siano dei magnifici giochi acquatici, nei quali sia i partecipanti che il pubblico vengono spruzzati, ad esempio in una battaglia tra galeoni e fortezze, ed a Gardaland, per dirne uno che ho visto sempre in giornate da trenta gradi, non esiste nulla di bagnato?

In Danimarca non fa mai così caldo, ed ecco che sono a disposizione delle cabine di asciugatura dove con l’aiuto di potenti getti d’aria calda in pochi momenti scompaiono le tracce delle battaglie d’acqua.

Insomma, soddisfazione generale di due bimbi e di due tornati bimbi per l’occasione. Aggiungiamo poi il negozio Lego più grande d’Europa e l’avventura è completa.

Per noi si è trattato del finale “premio” del giro in bici, ma già pensiamo di poterci tornare prima che i bimbi crescano troppo, ed il fatto che Billund sia servita dalla Ryanair rende il pensiero facile da realizzare.

Annunci

Written by erling

14 agosto 2009 a 20:16

Pubblicato su Danimarca, viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: