Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Safari 4 e la privacy

leave a comment »

Sembra che il nuovo Safari 4 sia leggermente bulimico, accumulando file in quantità esagerate e soprattutto conservandoli anche quando uno gli dice di cancellare la storia delle navigazioni passate.

Qui si trovano alcune indicazioni sulle malefatte che compie il nuovo browser, e sono tanto fastidiose che ho deciso di verificare se sia tutto vero.

Il primo punto di attenzione è dato dalla cartella situata in

~/Library/Caches/Metadata/Safari/History

che contiene un file per ogni pagina visitata. Nel mio mac ci sono in questa cartella 8220 elementi per un totale di 75 MB di spazio.

Poi c’è la cartella

~/Library/PubSub/Feeds/

che contiene i collegamenti a quelle belle icone della pagina Top Sites e tutto il necessario per aggiornare le suddette icone in maniera automatica. Nel mio mac, 139 file per una grandezza totale di 9 MB.

La terza accusata è una cartella che si trova in

/private/var/folders/../.../-Caches-/com.apple.Safari/Webpage Previews/

(i puntini .. stanno per due caratteri ed i puntini … stanno per una lunga serie di caratteri, apparentemente diversa per ogni computer). Qui dentro si trovano le immagini di ogni pagina visitata che Safari usa per riproporci la storia delle nostre navigazioni in modalità coverflow, che è esteticamente molto piacevole ma evidentemente consuma parecchie risorse.

La versione finale di safari 4 però non salva le immagini in formato .png ma le mette in apparenza in un file che si chiama cache.db, e quindi non si trovano alla mercè di chiunque acceda al computer (occorre comunque la password utente o di un amministratore)

Nel mio mac ci sono qui 201 MB di roba, niente di particolarmente eccessivo, rappresentando circa lo 0,04% dello spazio del disco.

Veniamo alla preoccupazione principale, ovvero se uno dice a Safari di cancellare la storia delle navigazioni, è vero che comunque questi file rimangono? Secondo le mie prove, sì, i file nella cartella …/History restano al loro posto anche dopo un comando di cancellazione delle cronologia o di eliminazione della cache, mentre il file cache.db non sembra subire variazioni nelle dimensioni.

Quindi un problema esiste, almeno se uno è sufficientemente paranoico da badarci, e nemmeno un passaggio con OnyX sembra risolvere la questione, resta soltanto l’eliminazione manuale, fintanto che apple si deciderà a porre rimedio, ma si sa che ormai pensa solo ai telefoni…

Advertisements

Written by erling

10 giugno 2009 a 22:57

Pubblicato su software

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: