Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

GCXD6X

leave a comment »

Probabilmente non sarei mai arrivato a Nebida se non fosse stato per la cache nascosta là, e così mi sarei perso un bellissimo panorama ed un viaggio lungo una strada costiera affascinante e, come si dice in questi casi, mozzafiato.

Il geocaching è spesso uno stimolo in più per visitare una zona che altrimenti magari scivolerebbe in secondo piano nella lista delle priorità, e quasi sempre non si sbaglia ad andare a cercare quel tesoro, perchè chi lo nasconde è spesso del posto e conosce i luoghi più meritevoli; insomma si tratta di uno sport che sconfina naturalmente nel turismo intelligente, con in più il gusto di risolvere dei problemi per raggiungere la meta.

Sulla costa occidentale, oltre alla cache di Nebida, abbiamo poi visto la zona delle dune di Piscinas, che anche a me che non sono fanatico del mare ha fatto un certo effetto.

Su una settimana, due giornate di lunga gita non sono da buttar via, si vede che i bambini stanno crescendo.

Annunci

Written by erling

21 giugno 2008 a 14:20

Pubblicato su gps, viaggi

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: