Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Macheist, la svendita di gennaio

leave a comment »

Anche quest’anno ho approfittato dell’offerta di macheist e per 49 dollari ho scaricato una decina di programmi di varia utilità; mi sembra di aver letto che l’iniziativa di proporre in maniera superscontata diversi programmi shareware ha ricevuto una bella dose di polemiche già l’anno scorso, principalmente da parte di alcuni produttori cui sembrava di “svendere” la loro merce; certo è che dal punto di vista dell’acquirente è un’offerta estremamente conveniente, ed anche la presunta svendita di un programma viene a mio parere più che compensata dall’enorme numero di nuovi utenti conquistati.
Comunque, questa volta hanno aggiunto la cortesia di poter cedere a qualcun altro la licenza di programmi eventualmente già posseduti, cosa che io ho fatto per 1password, che da qualche tempo è il mio gestore di password per siti, banche ed ogni parola segreta.
Le altre applicazioni sono come ho detto di varia utilità, e precisamente:

  • Coversutra: mostra le copertine degli album musicali mentre si ascoltano su itunes e consente di cercare i brani/andare al precedente o successivo – di effetto e forse può anche servire a qualcosa
  • Cha-Ching: un gestore di conti correnti dall’interfaccia molto bella, bisogna vederlo poi alla prova e come si comporta rispetto al programma che uso adesso, budget
  • iStopMotion: sembra molto carino, consente di creare dei filmati con la tecnica delle foto a distanza ravvicinata, in modo da animare pupazzi, cartoni e cose simili
  • Awaken: in apparenza una sveglia, sospetto che abbia altre potenzialità
  • AppZapper: molto d’effetto, ma servono gli effetti per ravviavare un’operazione che nel mac è semplicissima, ovvero disinstallare i programmi – è vero peraltro che questo cancella anche i file delle preferenze e pertanto fa una pulizia più accurata della semplice eliminazione manuale
  • TaskPaper: gestore di liste di cose da fare, anche qui sospetto che l’apparenza semplice nasconda capacità raffinate

Se gli acquisti supereranno una data soglia, si potranno poi scaricare altri tre programmi, di cui il più interessante mi sembra Pixelmator, per ritoccare immagini.
Curiosità: tornando sul sito poco fa, è apparso nel gruppo un ulteriore programma che questo pomeriggio non c’era ancora, ovvero Speed Download, in pratica è come se dopo aver pagato ed essere uscito dal negozio l’offerta speciale venisse integrata e ti corressero dietro con altra merce.

Advertisements

Written by erling

10 gennaio 2008 a 22:37

Pubblicato su Mac, software

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: