Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Google desktop, non per mac

leave a comment »

Lo ho installato, ma non ne sono convinto per nulla. Mentre la versione windows mi è utilissima sul lavoro e mi ha salvato in più di una circostanza in cui non ricordavo dove avevo salvato dei file, la nuovissima versione mac non mi sembra all’altezza di quanto già fornisce il sistema operativo di suo. Spotlight funziona bene e soprattutto non sembra gravare sul sistema quanto ad uso di risorse, mentre il programma di google forse è un pochino più pesante, specialmente su un computer ormai datato come il mac mini.

A parte questo dettaglio, quanto esce da google desktop è una lista disordinata di file che contengono i termini ricercati, mentre spotlight dà una parvenza di ordine migliore, e rende soprattutto più facile recuperare il contesto, ovvero le cartelle dove si trovano i file. Infine, se l’utente non ha i privilegi di amministratore non riesce a vedere i risultati nel browser come succede nella versione windows.

Quindi, il programma per mac è ancora immaturo, ed al momento non appaiono evidenti i vantaggi, fortuna che si fa presto a disinstallare…

Annunci

Written by erling

12 aprile 2007 a 21:25

Pubblicato su Mac, software

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: