Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Archive for febbraio 2007

Il ritorno del nuvi

leave a comment »

Devo spendere due parole di elogio per l’assistenza della Garmin Italia. A seguito di un aggiornamento software fatto forse in modalità non ortodossa – ovvero sul mac, trasportando i file a mano una volta decompressi all’interno di Q – il file della cartografia mi si era leggermente ridotto, da 1,3 giga a zero byte.

Da notare innanzitutto che con grande professionalità si sono astenuti dal chiedermi “ma come cavolo hai fatto???”, ed inoltre hanno sostituito l’intero navigatore anzichè semplicemente rimpiazzare il file. Ottimo servizio davvero, ed ora prima di fare altri aggiornamenti è meglio che faccia un salvataggio…

Written by erling

26 febbraio 2007 at 21:50

Pubblicato su gps

Un lanciatore per IWeb

with one comment

Iwebflinger è un programmino che dovrebbe aiutare la pubblicazione dei siti creati con iWeb, essendo in grado di distinguere tra i file variati effettivamente e quelli solo riscritti identici con data nuova, cosa che mette in crisi i normali client ftp, tipo cyberduck, che ripubblicano tutto quanto anche se in realtà soltanto una o poche pagine sono variate.

L’idea è buona, ma il programma non funziona e dà un errore, non solo a me ma sembra a molti altri, come appare dai commenti su versiontracker.

Peccato, ma lo tengo d’occhio… intanto ho aggiornato il sito con qualche foto di Tallinn, e lo sto lentamente pubblicando col solito cyberduck.

Written by erling

22 febbraio 2007 at 23:31

Pubblicato su iweb, Siti

Il lunedì dopo la vacanza

with one comment

E’ sempre dura riprendere, ma almeno abbiamo dei buoni ricordi.

Il fine settimana è stato molto buono, venerdì abbiamo fatto un ultimo giretto per Stoccolma e nel pomeriggio ci siamo imbarcati sulla Victoria diretti a Tallinn. Ottima sistemazione e sala giochi per bimbi con vasca di palline, abbiamo dormito tutti come i ghiri ed il sabato siamo arrivati in Estonia, camminando subito verso la città vecchia di Tallinn.

Città vecchia, monumento dell’Unesco e meraviglia per gli occhi, essendo piccola si gira comodamente in una scarsa giornata, del resto il freddo intenso non consente di stare molto all’aperto; ci sono per fortuna negozietti, pasticcerie, musei interessanti e non troppo giganteschi.

Passata la giornata siamo risaliti in nave ed abbiamo affrontato il viaggio di rientro in Svezia, questa volta purtroppo un po’ burrascoso; arrivati a Stoccolma è stato tutto ben sincronizzato e senza incidenti fino al rientro a Trento in serata, ed appunto al riavvio della vita normale oggi.

Sistemerò le foto, e sarà un piccolo supplemento di vacanza.

Written by erling

19 febbraio 2007 at 23:13

Pubblicato su Stoccolma, Svezia, viaggi

Tagged with

Anche il re può attendere

leave a comment »

Oggi avevamo una tappa d’obbligo, e cioè l’agenzia della Tallink per chiarire alcuni aspetti logistici sulla traversata di domani da Stoccolma a Tallin, e quindi siamo arrivati in Sergels Torg, abbiamo visitato l’agenzia e ci siamo fiondati alla Kulturhuset dove i bimbi hanno goduto di un’oretta di gioco nella stanza dei bimbi assieme al sottoscritto, mentre l’altra persona responsabile del gruppo godeva di un’oretta di libertà.

L’idea era quella di mangiare in loco e di portarsi poi al palazzo reale per visitarlo nel corso del sonno della piccola. Non avevamo considerato che non si può entrare col passeggino nelle sale reali, e dato il breve orario di apertura (da mezzogiorno alle tre) non ci è rimasta altra soluzione che rinviare, sperabilmente a domani.

Rientrati a casa, io sono ancora uscito per un giretto a Södermalm dove ho trovato altre due cache, poi una seconda infruttuosa visita alla chiesa di San Giovanni e di nuovo a casa.

Domani sera traghetteremo, ed approderemo a Tallin sabato mattina.

Written by erling

15 febbraio 2007 at 22:43

Pubblicato su Stoccolma, Svezia, viaggi

Pippi reloaded

leave a comment »

Ci piace molto il tratto in battello da Slussen a Djurgården, ci fa vedere la città vecchia da una piacevole prospettiva e ci risparmia una camminata con salita e discesa da autobus e/o metropolitana; da casa nostra a piedi sono 455 metri – secondo google earth – fino al molo e poi dall’approdo a Gröna Lund è un’altra breve passeggiata fino al Nordiska Museet, nostra meta di oggi.

Purtroppo la Lekstugan, ovvero l’ambiente dell’inizio del ‘900 ricreato per far giocare i bambini come una volta, era chiusa e quindi non abbiamo potuto assaporare i passatempi infantili dei nostri nonni, ma ci siamo divertiti ugualmente ad ammirare le case delle bambole, le scarpe di varie fogge e funzioni dal ‘600 ad oggi, e sopratutto la mostra sulle collezioni più disparate raccolte da gente normale, se così si possono definire persone che raccolgono confezioni di PEZ con i personaggi più strani.

Dato che è tutto in zona, siamo poi tornati a Junibacken, che durante la settimana è molto più vivibile ed in questa stagione ha pochi visitatori; breve sosta da Åhlens al ritorno con piccolo shopping nel reparto di Muji, poi a casa, come sempre presto.
20070214Gamla Stan dal traghetto

Written by erling

14 febbraio 2007 at 21:39

Pubblicato su foto, Stoccolma, Svezia, viaggi

I tesori di Stoccolma

leave a comment »

Per un appassionato della versione moderna della caccia al tesoro, non c’è niente di meglio che sfruttare l’occasione di un viaggio in un’altra città per combinare la visita ai monumenti ed ai luoghi con la ricerca dei tesori, detti anche cache da chi prende il gioco sul serio.

Oggi ne ho trovati ben tre, due con l’aiuto determinante del resto della famiglia, uno lo ho mancato principalmente per la scarsa ricezione ma nel cercarlo ho scoperto una zona della città che non conoscevo (la chiesa di S. Giovanni nella zona di Östersund). Giornata fruttuosa quindi.

Abbiamo anche visitato il museo storico con sezione vichinga, non enorme ma sufficiente per destare un interesse nei bimbi, poi nel pomeriggio ho avuto un paio di ore libere ed ho camminato alla ricerca di tesori e negozi. Dimenticavo, oggi nevicava, la temperatura non era così fredda e l’aspetto generale della città era molto più intonato all’inverno.

DSC_5705.jpgLa chiesa di San Giovanni.
DSC_5699.jpgRiddarholmen, vista verso il municipio.

Written by erling

13 febbraio 2007 at 22:41

Pubblicato su gps, Stoccolma, Svezia, viaggi

Seconda stanza per bambini

leave a comment »

Lunedì a Stoccolma gran parte dei musei sono chiusi, così abbiamo deciso di sfruttare la bella stanza dei giochi di questo appartamento e di dividerci i compiti: io resto con i bimbi a giocare in casa (chiuso in casa per tutta la mattina, a Stoccolma! Cosa non si deve fare per i figli) e Lorenza ha la mattinata a disposizione per gironzolare e fare shopping.

Pranziamo quindi a casa e poi usciamo, confidando nella puntualità del sonno sul passeggino della piccola. Facciamo un bel giro in autobus verso Djurgården e scendiamo quasi alla fine dell’isola, diretti alla Thielska Galleriet.

E’ una bella casa di fine ottocento che ospita la collezione di arte raccolta da Ernest Thiel e poi acquistata dallo stato svedese; oltre a contenere diverse opere di Munch e Carl Larsson, gode di splendide vedute dalle finestre, ed è soprattutto di dimensioni adatte per essere visitata nell’arco di tempo del sonnellino pomeridiano di una bimba, e nell’arco di tempo di sopportazione del fratello.

Rientriamo, scendiamo a Nybroplan e facciamo l’ultimo pezzo a piedi, sotto un vento gelido.

Thielska 2 Nel giardino della Thielska Galleriet.
DSC_5695.jpg Rientro lungo Skeppsbron gelato.

Written by erling

12 febbraio 2007 at 22:11

Pubblicato su foto, Stoccolma, Svezia, viaggi