Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Archive for settembre 2006

Islanda etichettata

leave a comment »

Ho sviluppato un flusso di lavoro abbastanza funzionale per attaccare le coordinate geografiche alle foto prima di caricarle su flickr; merito di un semplice programmino di nome geotagger che velocizza non poco le cose.

Basta posizionare il centro della videata di google earth sul luogo dove è stata scattata la foto e trascinare il file della foto dal finder fin sull’icona di geotagger (ho scoperto che l’icona di un programma si può anche trascinare sulla barra superiore della finestra del finder, e lì rimane sempre disponibile); il programmino legge le coordinate in GE e le mette al posto giusto nell’exif della foto.

Semplice e perfettamente funzionante, tanto che in pochi minuti ho già sistemato una ventina di foto dell’Islanda e le sto caricando ora su flickr.

Utile poi dotarsi di un “mirino” per non sbagliare posizione in google earth.

Written by erling

30 settembre 2006 at 23:16

Pubblicato su foto, gps

Firewire che scotta

with 2 comments

Devo oggi registrare un fastidioso difetto del macbook pro, che a dire il vero non ho ancora definito con sufficiente precisione; nel collegare prima l’hard disk esterno iomega e poi il mio vecchio ipod 20giga mediante la porta firewire, si piantano entrambi dopo un po’ senza riuscire a trasferire i file. Lo iomega addirittura parte e si blocca continuando ad alternare avvii e blocchi del disco, mentre l’ipod si congela di brutto e mi tocca resettarlo. Ovviamente congela è un termine metaforico, perchè in realtà si scalda molto, segno della batteria che si carica o del disco che frigge.

Dato che sul mac mini tutto questo non succede, devo dedurre che la colpa sia del portatile, molto più moderno, e costoso, e intel. Non ho trovato in giro spiegazioni o problemi simili già descritti, non vorrei aver beccato l’esemplare difettato.

Written by erling

28 settembre 2006 at 22:05

Pubblicato su Mac, MacBook Pro

Quarta beta

leave a comment »

Sto pasticciando da un po’ con la nuova beta di Adobe Lightroom, e finora le novità mi piacciono: sembra che ci sia finalmente il modo di esportare le foto e le impostazioni dal programma del portatile a quello del computer di casa e viceversa, in modo da tenere sincronizzate le due versioni di lightroom (utile quando in viaggio si scaricano le foto sul macbook e si fa una prima scrematura/sistemazione).

La modalità di sviluppo (termine che mi ricorda la vecchia camera oscura) è ancora più potente e immediata, il “sistema zonale” delle tonalità dell’immagine è diviso in quattro aree modificabili in modo indipendente e in generale sembra che le variazioni siano più immediate e semplici da gestire.

Insomma, per ora questo programma è un regalo che mi fa abituare bene, quando poi uscirà a pagamento l’anno prossimo sarà dura non comperarlo anche se immagino che il prezzo sarà “professionale”

Written by erling

26 settembre 2006 at 21:04

Pubblicato su foto

Ulteriori sviluppi della geomania

leave a comment »

Mi sono fatto prendere dalla mania del geotagging, ma mi sembra di non essere il solo, dato che i siti e le tecniche dedicate spuntano come funghi; ho pasticciato un po’ con l’ottimo Exiftool ed ho scoperto che con poca fatica si possono modificare anche i file raw della mia fida nikon D70; ecco la ricetta che ho usato

1) Lavorare in Adobe lightroom per correggere, selezionare, migliorare… tutto come al solito

2) Esportare in jpg le foto avendo cura di mantenere il nome inalterato, ovvero DSC_5064.NEF diventa DSC_5064.JPG e non altro

3) Aggiungere i tag GPS alle foto jpg mediante, ad esempio, GpsPhotoLinker, che crea i riferimenti nella parte EXIF del file

4) Mettere le foto jpg così modificate in una sottodirectory (chiamandola ad esempio test) della cartella dove è installato exiftool

5) far agire exiftool mediante la formula esoterica (da terminale) ./exiftool -TagsFromFile %d%f.jpg -GPS:all -ext NEF test che ha il potere di aggiungere i tag GPS ai file NEF, ovvero i raw nikon

6) rimettere i raw al loro posto in modo che riaprendo Lightroom appare un tag GPS nella colonna metadata, e cliccando sulla freccia posta accanto si apre google maps che ti fa vedere dove si trova quel punto del mondo.

Non è un giocattolo bellissimo tutta questa tecnologia?

Written by erling

20 settembre 2006 at 21:32

Pubblicato su foto, gps

Geotagging in Gardena

leave a comment »

Approfittando del sonno della figlioletta sfrutto il tempo per fare esperimenti ed il punto della situazione per quanto riguarda l’affascinante mondo del geotagging; ho scaricato un interessante programma, GpsPhotoLinker, che riesce ad abbinare le coordinate geografiche alle foto a livello di exif, vale a dire nello stesso file jpg, in modo che l’informazione viaggia sempre assieme alla foto, e non deve dipendere da tag o database esterni – questo mi sembra un vantaggio notevole, almeno fino a che non si potranno ri-scaricare le foto da flickr con i dati geografici aggiunti.

Per fare ciò, è possibile associare un waypoint (quindi un punto statico) alla o alle foto, oppure, in modo più raffinato, confrontare la traccia del gps con le foto, e, se gli orologi del gps e della macchina fotografica sono sincronizzati, il programma abbinerà la posizione alla fotografia basandosi sul tempo di registrazione della traccia.

Magnifico, mi sono detto, ed ho registrato le tracce delle brevi gite che abbiamo fatto ieri e oggi; ho scoperto purtroppo solo in seguito che il gps garmin quando si salva una traccia (ovvero le si dà un nome all’interno dell’apparecchio e la si toglie dal registro corrente) elimina tutte le informazioni sul tempo di registrazione, quindi rimane solo la lista dei punti spaziali senza riferimento temporale.

Morale della favola, ho dovuto associare le coordinate a mano andando ovviamente ad occhio; comunque continuerò gli esperimenti.

Written by erling

17 settembre 2006 at 13:54

Pubblicato su foto, gps

Pioggia in val Gardena

with one comment

Abbiamo voluto esagerare, e ci siamo concessi tre giorni di relax al Cavallino bianco di Ortisei. La val Gardena ognuno la conosce, è un incanto in ogni stagione, anche in un autunno che dopo quindici giorni di bel tempo ci regala proprio questo fine settimana di pioggia e nuvole.

Nessun problema comunque, oggi abbiamo potuto passeggiare in paese, e nel pomeriggio quando il tempo è peggiorato siamo rimasti all’interno dell’albergo, che essendo un Familienhotel, anzi probabilmente il migliore d’Italia, ha tutto il necessario per un soggiorno con i bimbi. Così siamo passati dalla sala giochi di 1000 metri quadri alla piscina per bambini, con l’intervallo della merenda e con pasti ottimi e stanze enormi e dotate di ogni confort per i piccoli.

Notevole anche dal punto di vista tecnologico l’accesso wireless in ogni stanza, di cui sto approfittando ora.

Written by erling

16 settembre 2006 at 21:07

Pubblicato su Ortisei, viaggi

Dove si fanno le foto

leave a comment »

Continuo nella mia esplorazione del geotagging, e scopro ogni giorno cose interessantissime; qui ho trovato lo strumento migliore finora per attribuire in flickr le coordinate di una foto: è semplicemente un link da mettere nella barra di firefox e quando lo si attiva dalla pagina di una foto, appare google maps ed una freccina per posizionare con precisione; si clicca save ed è fatta, appaiono i tag e la foto è sistemata.

Written by erling

14 settembre 2006 at 21:15

Pubblicato su foto, gps, Siti