Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

La macchina del tempo

leave a comment »

Nel prossimo sistema operativo macos sarà presente una funzione di salvataggio automatico della situazione del computer ad ogni giornata, ed un modo di visualizzare e ripristinare i dati di qualsivoglia giornata pur lontana nel tempo.
Le altre novità non mi sembrano altrettanto interessanti; poter ritrovare tutti i file, compresi quelli cancellati, dà da un lato un senso di potenza e di sicurezza di non smarrire mai più la preziosa fotografia, dall’altro lato prefigura, sempre meno in embrione, un mondo dove tutte le scelte sono reversibili e non c’è niente di definitivo.
Se finalmente cancello una buona volta quel documento che non voglio più avere intorno, niente mi assicura che tra due mesi io stesso ci ripensi e torni con la macchina del tempo a ripescarlo.
Non so se questa possibilità sia del tutto positiva, comunque ci sarà e la useremo.
Una seconda potenzialità è che tra cinquant’anni io (o magari i miei eredi) potrò sapere cosa tenevo nel disco l’8 agosto 2006, che è quasi, manca poco, come dire cosa tenevo nel cervello, ed è quasi quasi, manca ancora un po’, come dire che forse potrò anche ricostruire il mio cervello andato.
Un piccolo brivido lo dà, questa cosa.

Annunci

Written by erling

8 agosto 2006 a 15:16

Pubblicato su Mac, vaghezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: