Viaggiar si deve

viaggi, foto, mac e il resto

Il viaggio che verrà

leave a comment »

Siamo quasi alla fine di maggio, e con due bimbi piccoli la saggezza popolare di generazioni infinite detta la necesità di un soggiorno marino, che ritempri gli spiriti e favorisca l’assimilazione dello iodio.
Ma ecco il trucco, non saranno questa volta due settimane al mare, bensì una sola, e la seconda a Londra, per risollevare gli spiriti nostri.
Sto iniziando a fare la lista del materiale di prima necessità da portare in viaggio, e questa volta un ruolo preminente lo avrà il macbook, che fungerà da deposito foto, erogatore di cartoni animati, quaderno di appunti e possibilmente collegamento alla rete.
Ovviamente non si potranno trascurare reflex digitale, telecamera, gps, cellulare e relative batterie, cavetti…

Advertisements

Written by erling

24 maggio 2006 a 22:18

Pubblicato su viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: